ASSOCIAZIONE

Associazione dei Sacerdoti Sposati Oggi

I sacerdoti sposati sono desiderosi di compiere il loro ruolo, di servire attraverso la Chiesa.
È chiaro che la Chiesa Romana Cattolica ha un gran bisogno di preti. I vescovi hanno diffuso la loro attività in tutto il mondo, soprattutto al Vaticano. Inoltre i preti hanno il compito di portare l’Eucarestia a quei cattolici che non hanno un prete residente nella loro parrocchia. L’Eucarestia è l’essenza del Cattolicesimo.

Attualmente sono presenti approssimativamente 150.000 preti validi e nominati.
Ma questi preti sono sposati. La maggioranza di questi sono pronti e vogliono tornare ad esercitare al cospetto del sacro ministero dell’altare.

La nostra missione consiste nel trovare un modo per riconciliare questi preti sposati con la Chiesa e per reinserirli nel sacro e pubblico ministero, lavorando in ogni modo possibile con la Chiesa.

È evidente che la “cura delle anime” richiede un nuovo approvvigionamento pastorale per fare di questa visione una nuova realtà.

Niente di meno che l’apostolo San Paolo dimostrò la sua teologia clericale ed episcopale quando scrisse a Timoteo:

“Un Vescovo deve essere irreprensibile, sposato solo una volta, moderato, deve avere il controllo della sua persona, decente, ospitale, abile ad insegnare, non dev’essere un bevitore, non dev’essere aggressivo, ma bensì gentile e non polemico, non dev’essere un amante del denaro.” (Timoteo 3:2-3)

I sacerdoti sposati sono desiderosi di servire Dio e le persone della comunità Cristiana attraverso la chiesa. La nuova associazione di preti sposati si chiama “Preti sposati oggi!” è posta in essere per quei preti che sono attualmente sposati; tutte le organizzazioni di  preti sposati, nazionali ed internazionali, unite per un appello aperto alla Chiesa Romana Cattolica, al fine di reinserire in servizio i preti sposati. L’Arcivescovo Emmanuel Milingo si sente un apostolo chiamato per riportare a servizio della Chiesa i sacerdoti sposati perchè appunto sono pochi e il bisogno di portare l’Eucarestia ai Cattolici è una cosa di primaria importanza.

L’Arcivescovo Milingo vuole vedere un prete in ogni parrocchia. Egli sente che questo è il volere di Dio: portare i sacerdoti ad un ministero attivo e forte nel mondo e nell’Eucarestia.

“Sacerdoti sposati oggi!” si occupa di dare valore al ministero dei sacerdoti sposati e di riconciliarli al sacro ministero pubblico. Questa missione non è solamente di beneficio per la Chiesa ma anche per tutta l’umanità. Il ruolo dei sacerdoti nella famiglia è essenziale. La famiglia è il nucleo della chiesa e della società. Il ministero che lui esercita nella sua famiglia gli conferisce l’esperienza e il giusto modo di relazionarsi per comprendere il vangelo diversamente e metterlo in pratica.

Il carsima dei sacerdoti sposati è richiesto ora. San Pietro era un prete sposato e cosi lo erano gli altri apostoli. È diritto di ogni essere umano di essere ben accettato e di unirsi al sacramento del matrimonio. Questo deve essere recepito anche dai preti della Comunione Latino Romana. Non è solamente un problema di giustizia verso il clero ma anche un problema di sopravvivenza per la Chiesa in futuro.

Lascia una risposta

Questo sito web utilizza i cookies. L’utente è consapevole che, se naviga sul nostro sito web, implicitamente accetta l’utilizzo dei cookies